yceap

FML Players
  • Numero contenuti

    1.208
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Days Won

    4

yceap last won the day on May 23

yceap had the most liked content!

Su yceap

  • Rank
    Allenatore di Serie C1
  • Compleanno 15/07/1982

Profile Information

  • Sesso
    Male
  • Città
    Milano
  • Facebook
    https://www.facebook.com/antonio.porcelli.16
  • Twitter
    https://twitter.com/FrasiTolkien
  • Instagram
    https://instagram.com/yceap/

Visite recenti

592 visite nel profilo
  1. 26a GIORNATA MASTER LEAGUE REAL SALERNO - STURMUNDDRANG 4 - 2 MORATA (3), BARTRA Dopo due trasferte consecutive (davvero pesante giocarne una dietro l'altra) dove abbiamo giocato malissimo contro il Riotown e sfortunati contro il Mati e raccolto 0 punti, torniamo in casa dove sappiamo di poter e DOVER far bene per ridurre il distacco dal Pozzuoli. L'impegno oggi però non è semplicissimo in quanto l'ottimo hesod e la sua giovane squadra mette davvero paura, anche se il trending è dalla nostra parte. Passano solo 60 secondi e abbiamo la prima opportunità. Gelson se ne va sulla destra, si beve Filipe Luis, cross basso sul primo palo, Morata a botta sicura, Bonucci si mette sulla traiettoria e la devia in corner. Già esultavamo! Al 3° corner ospite sul primo palo, Coman di prima, ma Bravo è sulla traiettoria e copra bene il primo palo deviando. Al 10° recuperiamo palla, Morata serve largo Gelson che da poco dentro l'area tira, ma Oblak devia in corner. Al 12° stiamo per spaccare il monitor. Sanchez in area, serve Coman vicino, si allarga fino alla linea di fondo, cross morbido a scavalcare sul secondo palo, Semedo non contrasta Martial che lo sovrasta e infila facile. 0-1 Il pareggio è immediato. Schneiderlin sradica il pallone dai piedi di Coman, serve Silva, lungo per Vitolo che arriva quasi sul fondo, cross basso in mezzo e stavolta Morata non sbaglia. 1-1 Al 20° abbiamo una grossa occasione per ribaltare il risultato. Palla recuperata da un superbo Schneiderlin, contropiede micidiale per Silva, largo per Gelson che vede Vitolo dall'altra parta tutto solo, lo serve e da poco dentro l'area il tiro finisce a lato del primo palo. Al 32° ci portiamo in vantaggio. Corner di Silva al centro, Bartra si avventa di testa e infila Oblak (penso sia uno dei pochissimi gol fatti da corner quest'anno per noi) 2-1 Al 35° ci facciamo trovare impreparati. Lasciamo fare troppi passaggi dal limite agli avversari senza pressare (un limite per noi quest'anno). Gundogan dal limite, serve vicino Sanchez, che vede Bellerin inserirsi, lo serve e da due passi batte Bravo. 2-2 Primo tempo che finisce così. Potevamo fare di più e quindi sprono la squadra. Al 52° Silva serve benissimo Vitolo sulla sinistra, cross dal fondo sul secondo palo, Gelson impatta, ma la palla va di poco alta sopra la traversa. Al 54° ancora un onnipresente Silva a centrocampo, recupera palla e serve subito Morata, che entra in area e il suo diagonale lambisce il palo di un pelo. Al 59° Gelson se ne va sulla destra, mette al centro per Morata che gira di testa, stavolta è ampiamente fuori sul secondo palo. Siamo in un ottimo momento. Ci provano prima Verratti e poi Milinkovic-Savic ma i tiri finiscono fuori senza creare problemi. Si fa male Milinkovic-Savic, elemento importantissimo nel centrocampo granata. Cambiamo qualcosa cercando di agganciare quel gol che meritiamo. Si scivola così all'83° quando Silva inventa per Vitolo, sponda in area per Morata, accerchiato da tre giocatori, si gira e tira sul primo palo. Oblak non ci arriva. 3-2 finalmente! All'86° un brivido lungo la schiena. Bellerin ci prova dal limite dal vertice alto, pallone che sembra innocuo, ma la deviazione di Alonso gli fa cambiare traiettoria e il pallone finisce a fil di palo in corner. Al 92° chiudiamo il match. Vitolo largo al centro per Schneiderlin, di nuovo largo per Vitolo, cross al centro e Morata infila per la terza volta. 4-2 Finisce così. Torniamo alla vittoria. Una vittoria meritata, ma sudata e per questo facciamo i complimenti a @hesodche davvero ci ha messo in difficoltà. Ora nuova trasferta e speriamo di riprendere il trend positivo che avevamo anche fuori le mura amica. Per il momento Pozzuoli a -2
  2. yceap Real Salerno
  3. 25a GIORNATA MASTER LEAGUE UD RECREATIVO MATI - REAL SALERNO 3 - 1 Seconda trasferta consecutiva, dopo l'imbarazzante e meritata sconfitta contro Riotown, affrontiamo nuovamente la tensione di una partita fuori casa. Arriva il Recreativo Mati che in casa sa farsi rispettare. Noi vogliamo riscattarci dal pessimo gioco fatto nella partita precedente. Qualche cambio. Dentro Schneiderlin e cambio dei terzini. La prima azione è nostra, al 4° minuto palla da Silva a Milinkovic-Savic che dal limite ci prova. Poco alto sopra la traversa. All'8° prendiamo la rete. Da rimessa laterale, palla a Gaya, che avanza, gli si avvicina senza l'accenno di pressing Gelson Martins in fase di copertura, accompagnandolo solo, lo spagnolo crossa e in mezzo trova Di Maria completamente solo che indirizza la palla in rete, seppur centralmente. 1-0 Al 21° riacciuffiamo subito il pareggio. Palla in una rete fitta di passaggi, Bertrand da poco dentro l'area prova il tiro, devia un difensore, palla arriva a Schneiderlin che di prima in diagonale batte Hart. 1-1 Al 26° corner (se ne vedranno molti quest'oggi), palla fuori area, ributtata sul secondo palo dove arriva Zouma, ma nonostante sia davvero troppo defilato il suo colpo di testa prende la traversa. Al 28° ci tuffiamo in avanti, rimessa corta da Silva a Milinkovic-Savic che ha il tempo di prendere la misura ed esplodere un missile indirizzato in rete, ma Hart compie un balzo felino e la devia in corner. Passa 1 minuto, palla a Semedo che di prima vede Morata liberarsi in mezzo, lo serve, ma il colpo di testa a tu per tu con Hart lambisce il palo!!! Al 41° nel nostro momento migliore prendiamo il secondo. Con palla recuperata e in fase offensiva Martins decide che la palla gli deve rimanere incollata ai piede e non solo, si addentra accentrandosi e ovviamente la perde. Contropiede, Texeira servito dal limite, spara da 20 metri e insacca. 2-1 Primo tempo che termina con l'amaro in bocca. Ripresa che ci vede più protagonisti del primo tempo. Al 48° Martins ha la palla buona, ma si fa recuperare dal difensore che devia in corner. Al 51° ancora Martins largo, stavolta si libera e il suo tiro trova Zouma che si mette in mezzo deviando in corner. Al 54° Silva serve Morata in area, si gira e tira, Hart devia ancora. Al 57° fase confusa sempre in azione di attacco nostra, Vitolo trova il tiro in porta, ma Chiellini devia e per poco non compie autorete. Dobbiamo attendere il 60° per un contropiede degli avversari con Texeira che stavolta da poco dentro l'area tira debolmente e centrale. Bravo senza problemi! Al 69° ennesima opportunità nostra per pareggiare. Corner di Silva, palla in mezzo che rimane lì, si avventa Milinkovic-Savic che tira a botta sicura, Hart miracoloso sulla linea!!! Al 70° ci prova Vela dal limite, ma il tiro è centrale e non crea problemi a Bravo. Al 72° è Martins che in area ci prova, ma come per Vela tiro centrale e debole. Al 74° ancora noi. Grujic dal limite si gira e ci prova, ma Hart oggi para tutto, anche se il tiro era piuttosto centrale, ma potente. Un secondo tempo stradominato. Manca l'ultimo passaggio e quel pizzico di fortuna. Ma come spesso capita, spingi e spingi, alla fine ti arriva la beffa. Da un passaggio in fase di attacco nostra, di Grujic che tenta di allargare per Semedo, passaggio orribile, recuperato, contropiede ospite, profondo per Vela che serve in corridoio Emre Can, da solo in area batte Bravo. 3-1 Potremmo anche prendere addirittura il 4° al 90° quando Bravo lascia la palla lì sulla linea (non si sa il perche) invece di farla sua, Januzaj si avventa e per fortuna gliela spara in bocca. Sarà finita la favola Real Salerno? Vedremo con le prossime partite. In questa ci è mancata un pò di fortuna. Sconfitta che come detto ci può stare, ma sul 2-1 nel secondo tempo il pareggio poteva arrivarci e non avremmo rubato nulla. Poi il 3-1 ci ha tagliato fuori. Va bene cosi, si va avanti!
  4. @NicoMilan93 Oi Nico io ci sono: oggi dopo le 19 (forse anche pausa pranzo per le 13.30) domani idem (forse anche pausa pranzo per le 13.30) giovedì forse dalle 19.30 venerdì, sabato e domenica non lo so ancora, ho un pò di casini tra casa e lavoro
  5. yceap Real Salerno
  6. 24a GIORNATA MASTER LEAGUE RIOTOWN - REAL SALERNO 4 - 0 Dopo la partita in Champions ci attende in campionato, la seconda trasferta consecutiva su tre. Andiamo a far visita i ragazzi di Mr. Psyco, il RioTown squadra giovane, ma di grande carattere che noi temiamo molto. La prima azione è nostra, al 4° minuto cross di Silva dalla sinistra, impatta Milinkovic-Savic, ma Ter-Stegen blocca. Ma passa appena un minuto e andiamo sotto. Bravo per l'ennesima volta, con i difensori e i terzini a portata di palla, decide di sbattersene ancora una volta e lanciare lungo. Palla ovviamente persa, gestita da Hazard che in mezzo ha il tempo di gestire il pallone, filtrante per Gabriel Jesus che supera tranquillo Marcos Alonso (altra prestazione insufficiente) e da distanza ravvicinata batte Bravo. 1-0 All'11° sembra un pareggio scritto. Nelson Semedo (preferito ad Aurier), riceve largo, supera Ghoulam e serve in mezzo Morata che deve solo appoggiare in rete da 1 metro, invece la spara alto. Al 23° altra cappellata di Marcos Alonso che tranquillo con il pallone ricevuto, se lo allunga indietro, arriva Gabriel Jesus che gliela soffia, entra in area, e da dietro lo atterra. RIGORE! Hernandez sul dischetto, ma Bravo la devia e poi la blocca. Al 30° palla persa da Gelson Martins (oggi anche lui, irriconoscibile con un Ghoulam che lo ferma ad ogni avanzata), Gabriel Jesus ci prova da fuori, ma Bravo respinge. Al 36° ancora Gelson Martins che vuole a tutti i costi superare Ghoulam, perde l'ennesima palla, palla a Hernandez, che favorisce l'inserimento di Gabriel Jesus, lo serve e da due passi batte ancora Bravo. 2-0 Al 38° Vitolo, serve con un cross alto Morata, l'incornata dello spagnolo finisce sulla traversa! Al 45° subiamo anche il terzo. Solo confusione tra i nostri giocatori, palla in mezzo, carambola sul corpo di un nostro difensore e finisce al centro, dove si avventa Hazard e insacca. 3-0 Primo tempo terrificante. Nella ripresa cerchiamo di reagire. Al 48° corner, incornata di Milinkovic-Savic, Ter-Stegen ci mette le mani, palla che sta per entrare, ma sulla linea c'è Hernandez. Peccato! Al 53° cross di Gelson Martins, Morata impatta, ma ancora Ter-Stegen blocca senza problemi. Al 54° prendiamo anche il quarto. Palla gestita da Hazard, filtrante per Hernandez che se ne va da solo in mezzo ai due centrali e di precisione batte Bravo. 4-0 Al 65° ci prova Vitolo dal limite, Ter-Stegen devia in corner. All'85° ancora corner, Milinkovic-Savic ci prova ancora, ma il colpo di testa è di poco a lato. Partita Terrificante. Forse la peggiore mai giocata. I miei senza idee, errori grossolani, gli avversari ci saltavano con facilità. Uno dei nostri punti di forza, la difesa, oggi ci ha deluso, come tutta la squadra. Ci vergogniamo anche di questa sconfitta pesante, sicuramente troppo larga, ma ampiamente meritata. Complimenti a Marco che ha giocato alla grande.
  7. ???
  8. @PsYc0 oggi no domani, mercoledì, giovedì e venerdì dalle 18.30 salvo imprevisti sabato e domenica forse il tardo pomeriggio
  9. yceap Real Salerno
  10. 4a GIORNATA CHAMPIONS LEAGUE POZZUOLI FC - REAL SALERNO 2 - 1 GELSON MARTINS Si riaprono i battenti con il ritorno del nostro girone di CL. Affrontiamo il leader indiscusso della Master. Vanni e il suo inarrestabile Pozzuoli. Noi veniamo da un ottimo stato di forma e cercheremo di mettere pepe al culo al nostro diretto avversario. La prima azione si vede solo al 17°, quando Marcelo si invola in fascia, salta Aurier (che quest'oggi purtroppo nulla può contro il brasiliano) in mezzo per Mertens, ma la palla è fuori. Al 18° ci prova Morata con un tiraccio da fuori, senza creare alcun problema a Buffon. Al 21° dopo una rimessa in attacco, la palla arriva al limite sui piedi di Aurier che tira, ma la traiettoria è deviata provvidenzialmente da un difensore. Al 28° il Pozzuoli passa. Largo per Bruno Peres, Marcos Alonso è come Aurier, lascia andar via il giocatore, che avanza, crossa al centro per Mertens per l'1-0 Il primo tempo non ha altri sussulti e finisce con il vantaggio partenopeo. La ripresa vede il Pozzuoli sempre arrembante, e già al 46° ci prova Cavani in un corridoio, da poco dentro l'area, il suo tiro viene deviato da Bravo. Stessa identica versione al 57°, e sempre il terzino Marcos Alonso troppo leziosa la sua partita oggi, lascia passare Cavani e il suo tiro è ancora deviato da Bravo. Al 61° il pareggio: Silva per vie centrali, serve Morata, attende il solito Gelson Martins che trova un corridoio in area, e di prima batte Buffon. 1-1 Al 70° occasionissima. Tadic serve dentro Morata, tra due avversari tira, ma Buffon compie un intervento da Gigi Buffon!! Al 73° ancora Cavani; Matic da centrocampo inventa un lancio lunghissimo in fascia per Cavani largo, Marcos Alonso nonostante sia in vantaggio, ancora una volta si perde il giocatore, che da posizione molto defilata impegna ancora Bravo. Al 78° il gol che ci taglia le gambe. Mertens va via largo, avanza cross al centro in mezzo per Kruse appena entrato per il 2-1. Ancora un buco del terzino. Peccato! Ci proviamo con tutte le nostro forze. All'82° ci prova Lucas Vazquez da poco entrato al posto di Martins mezzo infortunato, ma il suo tiro non centra lo specchio della porta. Finisce così. Partita tirata, ma tirando le somme la squadra di casa ha meritato la vittoria. Bravo ha chiuso bene Cavani più volte, mentre Buffon è stato davvero prodigioso sul tiro di Morata. Va bene così. I due terzini, soprattutto Marcos Alonso, oggi non erano in partita, non sono riusciti a fare una chiusura sui rispettivi avversari di fascia, lasciandogli troppa, troppa libertà. Sconfitta, ma a testa alta. Ancora complimenti a Mr. Vanni che lo attendiamo cmq in campionato in casa nostra. Ci rifuffiamo in campionato con altre due trasferte e vediamo come ci comporteremo.
  11. Eh, Giova è un giocatore eccezionale. L'anno prossimo sarà ancora meglio. Sisi ovvio, mi ha recuperato anche tante palle. Poi a fine anno io e te parliamo ? Seeeee. Ora ho due trasferte consecutive, basta un passo falso. Ma ho l'obbligo di giocarla è crederci fino alla fine.
  12. yceap Real Salerno
  13. 23a GIORNATA MASTER LEAGUE REAL SALERNO - AS ROMANINA 3 - 0 GELSON MARTINS, VITOLO, MILINKOVIC-SAVIC Torniamo in casa e doppia approfittare di questo momento magico, perchè le prossime partite saranno due trasferte. Oggi affrontiamo però la rivelazione Romanina, squadra compatta e cinica rappresentata da un super Vietto, di cui abbiamo un brutto ricordo all'andata. Pronti e si parte. Passano 2 minuti di gioco, Silva ruba palla sulla sinistra, subito dentro per Morata che serve dalla parte opposta Vitolo, scambio con Milinkovic-Savic che gliela ripassa in area, e il suo tiro trova la deviazione provvidenziale del gatto Akinfeev. Ottima partenza. Al 6°, un corner di Hulk sul primo palo vede Kramer battere di prima, ma Bravo ci mette il corpo. Due minuti dopo sempre dall'out di destra, ci prova Hulk di potenza, la traversa ci grazia Al 13° però comincia lo show di Gelson Martins, mette la quinta sulla destra, scambia con Savic, palla lunga sulla destra per Vitolo che l'addomestica, la crossa sul secondo palo dove sbuca Gelson Martins e insacca. 1-0 Al 20° ci prova prima Milinkovic-Savic e al 26° Morata, con due tiri velenosi che finisco a lato. Al 28° palla lunga di prima di Savic per Morata che scatta, mette in mezzo per Vitolo che si è accentrato, stacco di testa centrale e facile preda di Akinfeev. Al 43°, ci facciamo trovare impreparati, con palla persa sulla destra, Rodriguez crossa basso al centro, Wanyama prova al volo, un super Bravo devia in corner. Primo tempo che ci sta un pò stretto per il gioco espresso. Neanche il tempo di rientrare e al 48°, fitta rete di passaggi, con Silva che è ovunque, palla a Martins, al centro per Morata che raccoglie il pallone fuori area, si porta via un paio di avversari, attende Vitolo che si accentra, lo serve e con un tiro velenoso batte Akinfeev sul primo palo. 2-0 Passano 5 minuti e caliamo il tris. Palla recuperata in difesa da Marcos Alonso, lancio per Morata che avanza, attende Savic e Martins che trovano il corridoio centrale, Milinkovic-Savic viene servito, tira un missile terra-aria dal limite ad incrociare, imprendibile. Davvero bel gesto tecnico e Morata versione assist-man oggi. 3-0 Al 58° la prima palla toccata da Vietto, su errore di Bakayoko che intervenendo in scivolata per recuperare palla, serve proprio Vietto il cui tiro però viene deviato sopra la traversa. Al 60° Marcos Alonso sbaglia il cross e per poco la palla non finisce in rete, con Akinfeev che alza sopra la traversa. Sul corner, stacco di Van Dijk ad incrociare, palla sulla traversa!! Al 68° ghiotta occasione per Vietto che servito ottimamente in area, da due passi spara in braccio a Bravo che chiude lo specchio. Arriviamo all'80°, gestiamo bene il possesso palla, scambio di passaggi a centrocampo, dentro per Vitolo che prova il tiro a giro, Akinfeev respinge. Siamo all'83°: solito giro di palla a centrocampo, palla a Silva per Morata, subito di prima allarga sulla sinistra per Marcos Alonso che cross, il difensore spazza, arriva al limite Milinkovic-Savic che spara un bolide, Traversa-corpo di Akinfeev-corner! All'86° ancora possesso palla, scambio Morata-Alonso-Savic, quest'ultimo entra in area, altro tiro in diagonale questa volta rasoterra, Akinfeev compie una prodezza. Finisce così. Una delle nostre migliori partite. Difesa stavolta senza sbavature, gli esterni hanno corso e fatto il loro dovere, ma le chiavi del centrocampo con Silva e Savic sono stati fondamentali. Noi continuiamo ad andare avanti.

About us

LogoICG-Tricolore2.png

FMLive fa parte del network Italiachegioca, Associazione Culturale che ha come scopo quello di promuovere la cultura del gioco e delle competizioni videoludiche (eSports) sotto ogni forma ed aspetto socialmente rilevante. 
Cod.Fis: 97935320586

Seguici sui social network